Storia della Scienza e della Tecnologia in Italia

September 27, 2016

L’Italia vanta un importante apporto nel campo delle scienze, che dell’epoca dell’Antica Roma, passando dal Rinascimento, per arrivare all’era moderna, ha visto susseguirsi scienziati ambiziosi e geniali, i cui meriti si riconoscono ancora oggi. La storia della scienza e della tecnologia in Italia si compone infatti degli ingegneri dell’antica Roma, il grande Leonardo da Vinci, lo scienziato Galileo Galilei, il fisico Alessandro Volta, i matematici Fibonacci, Lagrange, Peano e Cardano, i fisici Camillo Golgi e Giulio Natta, l’inventore e fisico Guglielmo Marconi, Enrico Fermi ed altri ancora.

In questo sito parleremo delle epoche più fruttuose della storia della scienza e della tecnologia in Italia, così come dei suoi esponenti più importanti, che hanno non solo contribuito, ma in alcuni casi rivoluzionato il proprio settore scientifico d’appartenenza.

tv1-12-renaissance-1

Scienza e Fede

Se gli scienziati europei, soprattutto di alcuni paesi, fino al XVIII secolo hanno dovuto spesso fare i conti con la Chiesa Cattolica e i suoi veti, per l’Italia questo ragionamento vale alla massima potenza. Infatti, le scoperte degli scienziati italiani hanno spesso dovuto scontrarsi con la dottrina cattolica imposta dalla Chiesa, la quale aveva l’obbiettivo di eliminare qualsiasi teoria che andava contro quelle che vedevano l’uomo al centro dell’universo, poiché creato dal solo e unico Dio. Non solo. La Chiesa ha sempre imposto, continuando spesso a farlo tutt’ora, delle proprie dottrine riguardanti altri campi della scienza che vanno oltre l’astronomia, come ad esempio quelle riguardanti il concepimento e l’eutanasia.

Il progresso delle scienze, sarebbe stato probabilmente più rapido se in Europa non vi fosse stato un influsso così imponente di tale istituzione. Va detto, a difesa della Chiesa, che vi sono state alcune eccezioni, soprattutto dal momento in cui il concetto di “scienza” è stato incluso esso stesso come volere di un piano divino.

A servizio dell’uomo

Uno degli aspetti più importanti della storia della scienza in generale e quindi anche della scienza in Italia, è stato quello di essere a servizio dell’uomo. I più grandi scienziati hanno sempre voluto migliorare la vita dell’uomo, rendendola più facile, più bella, con meno sofferenze, più lunga. Sono andate anche oltre e hanno voluto scoprire le origini dell’uomo stesso, del pianeta Terra, dell’Universo. D’altro canto, la parola “scienza” deriva dal latino “scientia”, ovvero conoscenza. L’uomo, attraverso la scienza, cerca di conoscere le sue origini e tutto ciò che lo circonda, quindi anche attraverso la comprensione delle cosiddette “leggi della natura”.